PUNTO 1 - Bankitalia taglia stime crescita Italia a 1% in 2008

martedì 15 gennaio 2008 19:07
 

(aggiunge altri dettagli da Bollettino, contesto)

di Giselda Vagnoni

ROMA, 15 gennaio (Reuters) - Il peggioramento del quadro esterno determinato dalla crisi dei mutui subprime Usa induce la Banca d'Italia a tagliare all'1% dall'1,7% di luglio la stima di crescita per l'economia italiana nel 2008 corretta per i giorni lavorativi.

Nell'ultimo Bollettino di via Nazionale si sottolinea che revisioni analoghe stanno interessando anche altri Paesi dell'area dell'euro e si avverte che il quadro internazionale potrebbe ulteriormente deteriorarsi.

La stima sul Pil del 2009 corretta per i giorni lavorativi è indicata all'1,1%, mentre per il 2007 dovrebbe essere acquisita una crescita dell'1,7%, che nel suo dato grezzo diventa 1,9%, in linea con le stime del governo.

Per l'anno appena trascorso Bankitalia si aspetta un deficit e un debito in rapporto al Pil inferiori alle previsioni del governo rispettivamente di 2,4% e 105,0%.

Gli economisti di Mario Draghi non forniscono invece previsioni sul deficit 2008, che secondo Lorenzo Bini Smaghi, membro italiano del consiglio Bce, potrebbe risentire negativamente del rallentamento dell'economia.

  Continua...