Inflazione, indice beni alta frequenza +5,2% su anno - Istat

martedì 15 aprile 2008 11:07
 

ROMA (Reuters) - L'indice dei beni acquistati con maggiore frequenza, che contiene principalmente alimentari, carburanti, trasporti e spese per la casa, è salito nel mese di marzo del 5,2% su base annua a fronte del 5% registrato a febbraio.

Lo comunica l'Istat, precisando che in termini congiunturali l'indice ha registrato una crescita dello dello 0,6%.

L'accelerazione, spiega l'istituto, è "dovuta essenzialmente ai rincari dei prodotti alimentari e dei carburanti".

Il capitolo alimentari e bevande analcoliche registra infatti un incremento del 5,5% rispetto a marzo 2007 contro il +4,9% registrato lo scorso mese e quello dell'energia un aumento del 9,6% contro l'8,9% del febbraio scorso.

Più in dettaglio i prezzi di pane e cereali sono cresciuti del 10,1% su base annua contro il +9,2% di febbraio, sulla base di un incremento congiunturale dell'1,1%.

Il pane è salito rispetto a febbraio dello 0,7%, portando al 13% l'aumento tendenziale. Prezzi della pasta in crescita del 2,9% rispetto a febbraio 2008 e del 16,8% rispetto a marzo 2007 (contro un +14% a febbraio".

Se si guarda ai prodotti energetici la benzina verde avanza del 2,1% su base congiunturale con un incremento tendenziale del 12,7%. Il gasolio aumenta del 4,8% su febbraio e del 20,2% su marzo 2007.

 
<p>Due anziani al mercato. REUTERS/Mike Blake</p>