Manovra, Cgil annuncia ricorsi a Consulta contro norma precari

venerdì 1 agosto 2008 13:30
 

ROMA (Reuters) - La Cgil annuncia ricorsi alla Corte Costituzionale contro la norma sui precari contenuta nella manovra economica del governo, appena approvata al Senato e che martedì avrà il via libera definitivo alla Camera.

Lo comunica una nota del sindacato.

"La cosiddetta norma `antiprecari', che il governo ha voluto comunque approvare, è palesemente incostituzionale e per tutelare i lavoratori colpiti dal provvedimento saranno immediatamente attuati i ricorsi alla Corte Costituzionale" ha detto il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni.

Il sindacato chiede poi alle aziende "il rispetto degli accordi per la stabilizzazione dei precari che chiediamo siano formalmente rispettati anche in presenza di nuove norme di legge. A queste scelte sarà direttamente collegata l'iniziativa legale e sindacale del prossimo autunno" conclude la nota.

 
<p>Una bandiera della Cgil (Confederazione Generale Italiana del Lavoro) durante una manifestazione sindacale a Firenze. Foto d'archivio. REUTERS/Paolo Cocco</p>