Usa, vendite dettaglio e prezzi produzione novembre oltre attese

giovedì 13 dicembre 2007 15:01
 

(riscrive in italiano unendo pezzi precedenti su dati Usa)

WASHINGTON, 13 dicembre (Reuters) - Dinamica decisamente superiore alle attese per le ultime statistiche Usa relative a vendite al dettaglio e prezzi alla produzione del mese scorso.

I dati a cura del dipartimento al Commercio mostrano a novembre un balzo di 1,2% nelle vendite dei dettaglianti a livello di indice generale, mentre al netto del settore auto l'incremento raggiunge l'1,8%.

Le attese raccolte da Reuters indicavano un ben più modesto recupero di 0,6% per entrambe le voci.

Parte dell'incremento, sottolinea il dipartimento, è tuttavia da mettere in relazione alla corsa dei prezzi energetici, come mostra il balzo mensile di 6,8% nelle vendite di benzina, massima crescita congiunturale da settembre 2005, in seguito all'uragano Katrina.

Al netto di auto e carburanti, l'incremento delle vendite risulta comunque pari a 1,1%, dopo il modesto +0,1% di ottobre.

Quanto ai prezzi all'origine, l'accelerazione mensile di novembre pari a 3,2% risulta il massimo rialzo degli ultimi 34 anni, anche in questo caso pesantemente influenzato dalle quotazioni record della benzina.

A esclusione di alimentari ed energia, dicono i dati del dipartimento al Lavoro, il tasso 'core' evidenzia una crescita di 0,4%, massimo da febbraio scorso.

Per l'indice generale si tratta della variazione positiva più significativa da agosto 1973, a fronte di un consensus per un rialzo di 1,5%, mentre sul tasso 'core' l'attesa era per un +0,2%.   Continua...