Usa, prezzi import febbraio +0,2%, sotto stime, su anno max 1995

giovedì 13 marzo 2008 13:37
 

WASHINGTON, 13 marzo (Reuters) - I prezzi alle importazioni Usa in febbraio sono aumentati dello 0,2% rispetto al +1,6% di gennaio, dato rivisto rispetto alla precedente lettura di +1,7%.

Lo comunica il dipartimento al Commercio Usa, secondo cui i prezzi export nello stesso mese sono aumentati dello 0,9% da 1,2% di gennaio.

Gli economisti si attendevano per le importazioni un risultato più elevato (+0,8%) mentre per l'export la mediana delle stime si era attestata a +0,6%.

Nonostante il rallentamento rispetto a gennaio, su base annua i prezzi import per i prodotti non petroliferi hanno toccato +4,5%, registrando l'aumento maggiore da luglio 1995.