BORSE EUROPA - Indici negativi, pesano realizzi, inflazione

venerdì 13 giugno 2008 10:10
 

                             indici                chiusura 
                           alle 10,00     var%       2007 
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.517,58     -0,71    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.251,53     -0,75    1.314,42 
  DJ Stoxx banche          309,59     -0,47      337,67 
  DJ Stoxx oil&gas         419,35     -0,38      435,73 
  DJ stoxx tech            235,08     -0,5       249,25
---------------------------------------------------------------
 PARIGI, 13 giugno (Reuters) - Le borse europee si muovono in
terreno negativo, con flessioni comunque inferiori al punto
percentuale, colpite anche dai realizzi sui guadagni della
vigilia.
 Inoltre, continuano a pesare i timori di inflazione e il
mercato guarda ai dati sui prezzi al consumo Usa a maggio che
verranno diffusi nel pomeriggio per avere conferme su questo
fronte. Le attese degli economisti sono di un incremento dello
0,5% a maggio e di un 3,9% su anno.
 "L'inflazione costituisce il principale fattore negativo per
gli azionari. Di conseguenza, qualsiasi buona notizia sul fronte
petrolio o dati (macroeconomici) darebbe un sostanziale
sostegno", commenta a Parigi Arthur van Slooten, strategist di
Societé Generale.
 Intorno alle 9,50 l'indice tedesco Dax .GDAXI cede lo
0,54%, quello inglese Ftse 100 .FTSE perde lo 0,8%. Cac 40
.FCHI in calo dello 0,88%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 *Denaro su UBS UBSN.VX, anche se rallenta rispetto
all'avvio. La banca svizzera ha annunciato di aver completato
l'emissione dei diritti legati all'aumento, sottoscritti al
99,4% del totale di nuove azioni offerte.
 *Progresso vicino al 6% per il finanziario britannico HBOS
HBOS.L. L'autorità del settore finanziario britannica ha
annunciato che richiederà informazioni sulle posizioni short
delle società che emettono diritti.
 *Calo del 30% circa per AEA TECHNOLOGY AAT.L, peggior
titolo alla borsa di Londra. La società di consulenza per
l'energia e l'ambiente ha annunciato un aumento di capitale a
sconto per l'acquisizione della statunitense PPC per 165 milioni
di dollari in contanti.