Italia, Abete: Pil 2008 superiore a previsioni centri studi

martedì 12 febbraio 2008 12:15
 

ROMA (Reuters) - La crescita del Pil in Italia sarà superiore alle previsioni dei vari centri studi, compreso quello di Confindustria che ieri l'ha rivisto al ribasso portandolo allo 0,7%.

Lo ha detto il presidente di Bnl, controllata di Bnp Paribas, ed ex presidente di Confindustria Luigi Abete a margine di un convegno.

"Il 2008 si chiuderà con un risultato superiore a quello che tutti i centri studi, compreso quello di Confindustria, prevedono", ha detto Abete.

La previsioni della Banca d'Italia sono di una crescita dell'1%, mentre il target del governo è ancora dell'1,5% anche se il ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa ha detto di recente che se fosse fatta oggi la previsione sarebbe simile a quella di Bankitalia.