Usa, Goldman Sachs vede recessione nel 2008

mercoledì 9 gennaio 2008 14:10
 

NEW YORK, 9 gennaio (Reuters) - Goldman Sachs prevede che l'economia statunitense cada in recessione nel corso di quest'anno, spingendo la Federal Reserve a ridurre il tasso chiave al 2,5% entro la fine del terzo trimestre.

In una nota ai clienti, Goldman sostiene che il Pil si contrarrà dell'1% in termini annualizzati nel secondo e nel terzo trimestre, mentre nell'intero 2008 la crescita segnerà +0,8%. Il tasso di disoccupazione dovrebbe salire a 6,5% nel 2009 dall'attuale 5%.