Sterlina amplia calo su euro e dollaro dopo produzione industria

lunedì 7 luglio 2008 11:02
 

LONDRA, 7 luglio (Reuters) - La valuta britannica ha esteso le perdite contro euro e dollaro dopo la pubblicazione del dato sulla produzione industriale britannica, risultato più debole delle attese.

Anche l'indice Ftse 100 ha reagito al dato cedendo i guadagni registrati in precedenza, per riattestarsi attorno alla parità.

La produzione industriale della Gran Bretagna nel mese di maggio ha subito un calo dello 0,8% rispetto al mese precedente, contro un consensus di -0,1%, e dell'1,6% su anno. Si tratta del maggior calo su base annua dal dicembre 2005, rileva l'istituto nazionale di statistica inglese. In calo anche la produzione manifatturiera dello 0,5% su base mensile (consensus -0,1%) e dello 0,8% su base annua.

"Queste cifre ribadiscono che l'economia è piuttosto debole e che non c'è possibilità che la Banca d'Inghilterra alzi i tassi in questo contesto" dice Stuard Bennet di Caylon.

Alle 10,50 circa l'euro EURGBP= vale 0,7934/36 sterline da 0,7926 prima del dato, e la sterlina GBP= vale 1,9706/09 dollari dopo un'oscillazione fra 1,9828 e 1,9684.

Il Ftse 100 .FTSE è piatto a 5.416,7.