PA,Montezemolo conferma cifre assenteismo,cerca sponda sindacati

giovedì 6 dicembre 2007 17:28
 

ROMA, 6 dicembre (Reuters) - Il presidente degli industriali, Luca Cordero di Montezemolo, torna a ripetere che gli assenteisti della pubblica amministrazione costano un punto di Pil e chiede l'appoggio dei sindacati per combattere il fenomeno. "Ho affrontato nei giorni scorsi il problema dell'assenteismo che nel pubblico impiego raggiunge livelli patologici. E' superiore al 30% a quello delle grandi imprese industriali, del 37% più alto che nel settore metalmeccanico. Combattere l'assenteismo può portare risparmi fino a 1 punto di Pil. Uniformare l'assenteismo pubblico a quello privato comporterebbe minori oneri per oltre 11 mld", ha detto Montezemolo in un discorso pronunciato a un convegno Luiss.

"Ribadisco queste cifre perché alcuno ha detto che sono sbagliate. Se ha altri dati li tiri fuori", ha aggiunto Montezemolo rivolgendosi a chi lo ha criticato parlando di attacco ai dipendenti statali. Poi il presidente Fiat FIA.MI si rivolge idealmente ai sindacati chiedendo la loro collaborazione a difesa dei lavoratori che invece adempiono al loro dovere.

"La difesa degli assenteisti non è una difesa dei lavoratori ma è una operazione sbagliata e li danneggia. Chiedo al sindacato di mettersi al nostro fianco in una battaglia che non è solo nell'interesse dei lavoratori corretti ma anche una battaglia di modernità e civiltà", ha concluso.