Borse Europa girano in negativo dopo commenti Trichet su tassi

giovedì 5 giugno 2008 15:36
 

PARIGI, 5 giugno (Reuters) - Le Borse europee hanno virato in rosso, intimorite dalle parole del governatore della Bce Jean-Claude Trichet sulle prossime mosse in materia di tassi guida.

Intervenendo al termine del consiglio mensile di politica monetaria che ha mantenuto ivariati i tassi della zona euro al 4%, Trichet ha indicato la possibilità di un'azione di stretta monetaria a luglio, anche se di piccolo importo.

La notizia non è piaciuta all'azionario del Vecchio Continente e intorno alle 15,25 l'indice paneuropeo Ftseurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,49% a 1.305,35 punti, dopo essere scivolato sui minimi di seduta a 1.304, 37 in scia alle parole del banchiere centrale.

Tra le singole piazze finanziarie europee, il paniere francese CAC 40 .FCHI lascia sul campo lo 0,33%, il DAX tedesco -GDAXI lo 0,3% e l'indice londinese lo 0,4%.

"Si sta andando sempre più verso una tendenza ribassista. La decisione dei membri del board non è stata presa all'unanimità e ci si aspetta un innalzamento dei tassi sul breve periodo", ha detto Stefan de Shutter, asset manager di Alpha Trading.

Trichet "doveva fare una minaccia di questo tipo.. al mercato non piacerà... Prima c'è stato Bernanke e ora Trichet", commenta un analista.