Previdenza, governo proroga presidenti e Civ enti - Damiano

lunedì 3 dicembre 2007 13:47
 

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - Con un emendamento alla Finanziaria in discussione alla Camera, il governo introdurrà una proproga del mandato dei Comitati di indirizzo e vigilanza (Civ) e per i presidenti di Inps, Inpdap, Ipsema e Inail.

Lo ha detto il ministro del Lavoro, Cesare Damiano, in una conferenza stampa durante la quale ha ricordato che le proroghe sono funzionali al riassetto degli enti.

"Con un emendamento alla Finanzairia saranno prorogati i Consigli di indirizzo e vigilanza, che scadono in questi giorni, e i presidenti degli enti di previdenza, che scadono il 12 dicembre. La proproga durerà fino a luglio 2008 quando scadranno i consigli di amministrazione", ha detto Damiano.

Il ministro ha ricordato che "in caso di necessità conseguenti al riassetto degli enti il governo potrebbe comunque nominare un commissario" per gli enti previdenziali.

Per dare seguito al protocollo di luglio, che prevede l'accorpamento degli istituti, il governo ha anche deciso di convocare le parti sociali, sindacati e imprenditori, per avviare la discussione sulle linee di intervento: "Il 18 dicembre incontriamo le parti sociali, poi entro il 31 gennaio il governo presenterà il piano industriale per gli enti. Abbiamo deciso di farci consigliare da due advisor Roland Berger e Mc Kinsey", ha detto ancora Damiano.

Il protocollo del luglio prevede che dalla razionalizzazione degli enti previdenziali si attivino risparmi per 3,5 miliardi in 10 anni.