Francia, Pmi manifattura maggio migliora a 51,5, sopra attese

lunedì 2 giugno 2008 10:10
 

PARIGI, 2 giugno (Reuters) - La crescita del settore manifatturiero francese è rimasta debole in maggio, con l'indice dei direttori acquisto (Pmi) che è tuttavia lievemente migliorato rispetto ad aprile.

Secondo l'indagine compilata da Cdaf e Royal Bank of Scotland, l'indice generale destagionalizzato si è attestato a 51,5 contro il 51,1 di aprile, mantenendosi al di sopra della soglia dei 50, frontiera tra un'espansione e una contrazione.

Il dato risulta leggermente superiore alla stima flash per quanto riguarda l'indice generale destagionalizzato, previsto a 51,3.

Tra le singole componenti il capitolo nuovi ordini è salito a 51,2 da 48,6 di aprile, a fronte della stima flash di 51,4.

Scende invece sotto la soglia di 50 per la prima volta in quattro mesi la voce occupazione, scivolata a 49,4 da 50,5 di aprile e rispetto ad una stima di 49,0.

Il capitolo output ha subito un rallentamento rispetto al mese precedente a 52,7 da 53,1. Il dato risulta tuttavia superiore alla stima flash di 52,3.