Usa, trim2 difficile per economia, Europa soffrirà - Paulson

mercoledì 2 luglio 2008 09:57
 

BRUXELLES, 2 luglio (Reuters) - L'economia Usa sta affontando un secondo trimestre difficile e l'Europa non sarà immune all'impatto del rallentamento statunitese.

Lo ha detto il segretario del Tesoro, Henry Paulson, in un'intervista all'International Herald Tribune.

"Non ci sono dubbi che il secondo trimestre sarà un trimestre duro", si legge "Nessuno dubita che l'elevato costo del petrolio avrà un impatto sull'economia".

Paulson è impegnato in un viaggio in Europa e in Russia per spiegare come Washington sta risolvendo i problemi economici americani, proprio mentre ci sono evidenti segni di un forte rallentamento in Europa.

"Non sono mai stato uno che accetta la teoria del decoupling" si legge nell'intervista. "In un mondo globale, siamo tutti in relazione reciproca".

Un Europa debole può a sua volta penalizzare l'economia americana a causa di una bassa richiesta di prodotti Usa destinati all'esportazione, ha sottolineato il segretario del Tesoro, aggiungendo che le economie emergenti contribuiranno molto alla crescita della produzione globale.