Usa, vendite dettaglio novembre crescono oltre attese, +1,3%

venerdì 11 dicembre 2009 15:42
 

(versione in italiano)

WASHINGTON, 11 dicembre (Reuters) - Le vendite al dettaglio negli Stati uniti a novembre sono cresciute più delle attese, grazie a maggiori consumi di benzina e di una vasta gamma di prodotti. A livello tendenziale, si tratta del primo incremento dall'agosto 2008, poco prima che esplodesse la crisi finanziaria globale.

Il dipartimento al Commercio ha comunicato oggi che le vendite al dettaglio sono migliorate lo scorso mese dell'1,3%, il maggior aumento da agosto, rispetto a un consensus di +0,7% e dopo il +1,1% di ottobre. Il dato di ottobre è stato rivisto al ribasso dal precedente +1,4%.

E' il secondo incremento mensile consecutivo delle vendite retail. La voce benzina ha subito un incremento del 6%, il massimo da giugno.

Su anno, il miglioramento è dell'1,9%, il primo incremento tendenziale da agosto 2008, ha precisato il dipartimento. Escludendo la voce veicoli e parti auto, l'aumento è dell'1,2%, il maggiore da gennaio, dopo la stabilità registrata in ottobre, contro attese di +0,4%.

La lettura core - che esclude auto, benzina, materiali da costruzione - è pari a +0,6%, il quinto mese consecutivo di miglioramento delle vendite.