Russia, banca centrale taglia tasso riferimento di 50 pb al 9%

martedì 24 novembre 2009 12:59
 

MOSCA, 24 novembre (Reuters) - Come ampiamente atteso da mercato e analisti, la Banca centrale russa ha tagliato i tassi di riferimento di 50 punti base al 9%, mettendo mano alla nona manovra espansiva da aprile.

Una riduzione della stessa entità al 6,25% è stata decisa anche per il tasso minimo delle aste di rifinanziamento a un giorno - uno strumento chiave della banca centrale sul fronte liquidità.

I tagli entreranno in vigore a partire da domani.

"La decisione è stata presa nell'intento di aumentare ulteriormente l'accessibilità al credito e di stimolare la domanda", ha scritto in una nota la banca centrale. "Il taglio dei tassi è stato possibile grazie ai trend inflazionistici favorevoli e al calo delle aspettative di inflazione".

((Redazione Milano, Reuters Messaging: roberta.giaconi.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129743, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia