24 novembre 2009 / 06:52 / tra 8 anni

MONETARIO - Cosa succede oggi martedì 24 novembre

* In un‘intervista a Repubblica il ministro dell‘Agricoltura Zaia difende l‘operato di Tremonti nella gestione dei conti statali e respinge le accuse di favoritismo verso la Lega. “Tremonti si è trovato davanti una situazione raccapricciante. La sua linea di rigore non ha alternative in questa situazione di crisi”, ha detto.

* L‘Italia nel terzo trimestre cresce più della media europea, secondo i dati Ocse citati da diversi quotidiani. Il dato italiano a +0,6% è leggermente inferiore al +0,7% della media del G7, ma superiore alla media Ue, a +0,2% e a quella del blocco dei 16 paesi della moneta unica, a +0,4%.

* Da Parigi arrivano alle 11 le statistiche Ocse sul gettito fiscale edizione 2009. La scorsa settimana, nel suo outlook semestrale, l‘organizzazione si è mostrata ottimista sulla crescita e sulla disoccupazione in Italia, ma ha criticato lo scudo fiscale.

* Dopo i Pmi preliminari pubblicati ieri, da Francia e Germania arrivano stamane l‘indice di fiducia delle imprese francesi e l‘Ifo di novembre, con attese rispettivamente per un rialzo a 91 da 89 e a 92,5 da 91,9. Dalla Germania arriva anche lo spaccato del Pil del terzo trimestre, che secondo i dati preliminari ha visto una crescita dello 0,7% sul trimestre precedente.

* Dagli Usa si attendono il preliminare del Pil del terzo trimestre, visto a +2,9%, e le cifre relative all‘inflazione dello stesso periodo, vista a 2,80%. Il presidente Obama ha assicurato ieri sera gli americani che un incremento dei posti di lavoro è la maggiore priorità del governo, un‘affermazione che secondo alcuni economisti nasconderebbe la volontà di un ulteriore aumento della spesa pubblica.

* Il governo giapponese ha aumentato le pressioni su Banca del Giappone per ottenere maggiori misure contro il rischio di deflazione. L‘istituto centrale “si sta addormentando al volante”, avrebbe detto un ministro, sottolineando il pericolo di una visione troppo rosea della situazione attuale. Il ministro delle Finanze Fujii ha attribuito alla politica monetaria la principale responsabilità sull‘andamento dei prezzi.

* La Cina dovrebbe considerare un ritiro delle misure di stimolo nel secondo trimestre del 2010, ha sostenuto un ricercatore del governativo National Price Monitoring Centre, sottolineando però come i tempi di un‘uscita dalle misure siano complicati e dipendenti dalle dinamiche inflazionistiche.

* Il greggio passa di mano sulle piazze asiatiche a circa 77,6 dollari al barile, in attesa dei dati preliminari sul Pil americano nel terzo trimestre. Pesa sui prezzi la lieve ripresa del dollaro in una seduta di scambi ridotti in vista delle festività per il giorno del Ringraziamento. Il contratto a gennaio sul Nymex guadagna, intorno alle 7,30, 10 cent a 77,66 dollari, l‘analoga scadenza sul Brent 16 cent a 77,62 dollari.

* Nonostante le aste da 118 miliardi della settimana, il reddito fisso americano ha chiuso ieri sera poco mosso, dopo una seduta di realizzi degli investitori in vista della fine dell‘anno. Il benchmark decennale ha chiuso a +1/32 con tasso aal 3,368%, il due anni a -1/32 con tasso allo 0,739%.

DATI MACROECONOMICI

FRANCIA

* Fiducia imprese novembre (8,45) - attesa 91,0

* Spese consumatori ottobre (8,50) - attesa 0,4%

GERMANIA

* Dettagli Pil trim3 (8,00)

* Indice Ifo novembre (10,00) - attesa 92,5

ZONA EURO

* Ordini industria settembre (11,00) - attesa 0,8% m/m; -17,7% a/a

USA

* Pil preliminare 3° trimestre (14,30) - attesa 2,9%

* ‘Pce’ core 3° trimestre (14,30) - attesa 1,4%

* Indice Chase/Shiller prezzi case settembre (15,00) - attesa 0,8% m/m; -9,0% a/a

* Fiducia consumatori novembre(16,00) - attesa 47,7

* Prezzi case settembre (16,00)

ASTE DI TITOLI DI STATO ITALIA

* Tesoro annuncia quantitativi Btp a 10 anni 1/3/2020, cedola 4,25% in asta 27 novembre

GRAN BRETAGNA

* Tesoro offre 3,75 miliardi sterline Gilt 2022 4,0%

USA

* Tesoro offre titoli Stato a 5 anni

BANCHE CENTRALI

USA

* A Washington Fed pubblica verbali riunione 3-4/11 (20,00)

ZONA EURO

* Ad Atene audizione Provopoulos a Senato.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below