10 maggio 2010 / 14:57 / 7 anni fa

Mediobanca, nessuna indicazione per riduzione quota Generali -AD

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Mediobanca (MDBI.MI) non ha per il momento nessuna indicazione da parte del cda o delle autorità di regolamentazione di riduzione della quota in Generali (GASI.MI).

Lo ha detto l'AD Alberto Nagel nel corso della conference call sul terzo trimestre.

"Per il momento non abbiamo indicazioni né dal cda né dal regolatore che ci portino a diminuire la partecipazione in Generali", ha detto.

"La partecipazione in Generali viene considerata stabile dal board che ha confermato questa posizione. Non ci sono novità", ha aggiunto.

In un'intervista a Reuters il presidente dell'Antitrust, Antonio Catricalà, ha dichiarato che Mediobanca dovrebbe ridurre di almeno la metà la sua quota in Generali, pari al 13,24%, perché si abbiano benefici in termini di concorrenza.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below