PUNTO 1 - Banco Popolare, Core Tier 1 può arrivare a 7,3-7,6%

venerdì 13 maggio 2011 20:01
 

(Aggiunge altri dettagli da conference call)

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) stima un Core Tier 1 tra il 7,3% e il 7,6% calcolando l'impatto potenziale derivante dalle cessione di asset non-core, l'adozione delle metodologia 'advanced' e Basilea 3.

In particolare, la cessione di asset non strategici ha un potenziale impatto positivo di 50-60 puunti base, l'adozione della metodologia 'advanced' di rating interno ed ulteriori ottimizzazioni degli assorbimenti di +80/100 pb, mentre Basilea 3 a regime avrebbe un effetto negativo di 51 pb.

A fine marzo il Core Tier 1 era al 6,5%.

Nel corso della conference call, l'AD Pier Francesco Saviotti ha ricordato che un asset non strategico rilevante che sarà oggetto di cessione riguarda la porzione, pari al 19%, della partecipazione nella joint ventura Agos-Ducato con Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione).

Le trattative con il partner francese sono ripartite e potrebbero concludersi a breve, ha detto l'AD.

"E' ragiovevole ritenere che per la fine di questo mese, al massimo per metà giugno ci potrà essere un nuovo incontro con delle proposte che potranno arrivarci e che, mi auguro, ci porteranno a chiudere questa vicenda e portaci a casa questi 50 punti base".

Dialoghi sempre più intensi con Bankitalia sono inoltre in corso per l'ottenimento del sistema avanzato di rating interno.

La conversione del bond convertibile 'soft mandatory' da 1 miliardo, emesso a fine marzo 2010, ha un inoltre un impatto potenziale fino ad un massimi di 105 pb.   Continua...