Cina, compagnie telefoniche cellulari riducono le tariffe

venerdì 11 dicembre 2009 12:03
 

PECHINO, 11 dicembre (Reuters) - La Cina abbasserà a partire dal primo gennaio le tariffe locali e alcune tariffe in roaming per gli utenti dei telefoni cellulari che effettuano chiamate a lunga distanza. Lo ha comunicato oggi l'autorità di controllo governativa, una decisone che avrà ripercussioni sulle compagnie di telefonia mobile cinesi, mentre la nazione si avvia a semplificare il sistema di fatturazione dei servizi.

Gli analisti hanno detto che gli effetti di questa manovra dovrebbero essere relativamente contenuti, forse nulli. Questo dipenderà da come le società ridefiniranno le loro tariffe nel nuovo sistema semplificato.

Le azioni di China Mobile, la più grande società telefonica cellulare al mondo, hanno perso oggi l'1,05% negli scambi ad Hong Kong mentre le sorelle minori, China Unicom e China Telecom, hanno perso entrambe lo 0,6%. Il mercato ha però guadagnato lo 0,93%.

Nel sistema attuale, gli utenti che chiamano utenti cinesi di province lontane sono tenuti a pagare le tariffe locali ma anche tariffe addizionali riservate alle telefonate a lunga distanza.