PUNTO 2 - Parmalat, utile scende in sem1, conferma guidance 2009

giovedì 30 luglio 2009 18:03
 

(aggiunge dettagli su procedimenti legali in coda)

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Parmalat (PLT.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 247,8 milioni, in calo rispetto ai 425 milioni di un anno prima.

Il margine operativo lordo a cambi e perimetro costanti, si legge in un comunicato del gruppo alimentare, è salito del 20,8%, a 165,4 milioni.

Il fatturato netto a cambi e perimetro costanti è aumentato del 2,6%, a 1,896 miliardi di euro.

Parmalat ha deliberato la distribuzione di un acconto di dividendo per l'esercizio in corso pari a 0,041 euro per azione, per un totale di circa 69,8 milioni. L'acconto verrà messo in pagamento a partire dal 24 settembre; lo stacco cedola è fissato per il 21 settembre.

La società guidata da Enrico Bondi dice di non vedere motivi per modificare la guidance sull'anno in corso, confermando ricavi netti in crescita del 2-4% e un Ebitda compreso fra 310 e 320 milioni.

Analizzando i risultati per aree geografiche, si nota un calo del fatturato netto in Italia, a 505,6 milioni da 547,5 milioni, dovuto "al ribaltamento sui prezzi di vendita di parte della riduzione di costo" del latte e "al calo dei volumi", per la crescita delle private label nel canale della distribuzione moderna.

Al 30 giugno scorso, Parmalat aveva disponibilità finanziarie nette per 1,130 miliardi di euro, in crescita rispetto agli 1,109 miliardi al 31 dicembre 2008.   Continua...