BB Biotech, Nav piatto in sem1, opportunità in seconda metà anno

giovedì 30 luglio 2009 13:22
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - BB Biotech (BIO.MI: Quotazione) (BION.S: Quotazione) BION.DE ha chiuso il primo semestre con un valore intrinseco (Nav) piatto rispetto alla fine dell'anno scorso e una performance in linea con i mercati finanziari.

Nel periodo, si legge in un comunicato del fondo che investe in società biotecnologiche, il prezzo dell'azione è rimasto inferiore al valore intrinseco. Per sostenere le quotazioni del titolo, l'assemblea del 6 luglio scorso ha deliberato di avviare un ulteriore programma di buyback fino ad un massimo di 1.822.500 azioni.

La crisi economica, prevede BB Biotech, porterà a cambiamenti nei sistemi sanitari dei Paesi sviluppati, un'evoluzione che influenzerà le strategie del fondo.

Nella seconda parte dell'anno, il gruppo elvetico si attende notizie positive provenienti dalle partecipate principali. Inoltre, BB Biotech vede "opportunità senza precedenti di acquisizione di partecipazioni significative in società molto promettenti a prezzi decisamente convenienti".

Al 30 giugno scorso, il portafoglio di BB Biotech era composto per il 31,2% da titoli Actelion ATLN.VX e per il 21,1% da Gilead (GILD.O: Quotazione), mentre Celgene (CELG.O: Quotazione) pesa per il 15,6% e Vertex Pharmaceuticals (VRTX.O: Quotazione) per il 12,8%. Novo Nordisk (NOVOb.CO: Quotazione), partecipazione acquisita nel 2009, rappresenta il 4,1% del portafoglio, che vede una presenza marginale delle italiane quotate su mercati esteri NicOx (NCOX.PA: Quotazione) (0,9%) e BioXell BXLN.S (0,2%).

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA300dc].