Cdp, utile netto semestre sale del 29% a oltre 1 miliardo

giovedì 30 luglio 2009 19:10
 

ROMA, 30 luglio (Reuters) - La Cassa depositi e prestiti ha chiuso il primo semestre del 2009 con un utile netto a 1.039 milioni in crescita del 29,0%.

Il margine d'interesse sale del 12% a 1.309 milioni (+12,0%) grazie prevalentemente all'aumento delle masse intermediate.

Per quanto riguarda i dati patrimoniali, il totale dell'attivo ha raggiunto i 220.369 milioni (+5,0%).

Il valore totale delle partecipazioni e titoli azionari è pari a 16.745 milioni, in crescita del 20,7% principalmente per effetto dell'adesione di Cdp all'aumento di capitale di Enel (ENEI.MI: Quotazione).

Le partecipazioni hanno generato nel corso del semestre dividendi pari a 566 milioni di euro, in calo del 10%.

Nell'ambito delle passività, la raccolta tramite risparmio postale ha raggiunto 183.803 milioni (+5,0% rispetto a fine 2008).

Il patrimonio netto si è attestato a 10.233 milioni, evidenziando un incremento del 5,3% rispetto a quello di fine 2008 grazie all'utile del periodo ed alla conservativa politica di dividendi.