Unicredit cede quote Omicron Plus,apporta nuovi immobili a fondo

mercoledì 30 settembre 2009 18:34
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - Unicredit Real Estate (CRDI.MI: Quotazione) ha ceduto 3.200 quote detenute nel fondo Omicron Plus, gestito da Fimit, a una società collegta a GIC Real Estate, ramo immobiliare della Government of Singapore Investment Corporation per circa 78 milioni di euro.

Con questa operazione, spiega una nota, il ramo immobiliare di Piazza Cordusio completa la cessione della totalità delle quote detenute dal fondo Omicron Plus e relative all'apporto di fine dicembre 2008 di un portafoglio 72 immobili strumentali per 800 milioni di euro.

L'impatto complessivo di tutta l'operazione è positivo per circa 3,5 punti base sul Core Tier 1 del gruppo e comporta una plusvalenza di circa 163 milioni di euro nel 2009.

Inoltre, sempre oggi, Unicredit Real Estate ha effettuato un apporto, allo stesso fondo Omicron Plus, di un portafoglio di 179 immobili per un valore complessivo di circa 530 milioni di euro.

Si prevede che le quote relative a quest'ultimo apporto possano essere collocate ad investitori istituzionali entro maggio 2010.