Data Service,stime 2008 non più valide,vede scostamenti negativi

venerdì 30 gennaio 2009 19:14
 

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Data Service DAS.MI ritiene che le previsioni sul risultato dell'esercizio 2008 diffuse a dicembre 2007 "non sono più valide".

Lo dice una nota precisando che la società stima che, tenendo in considerazione un perimetro di consolidamento equivalente a quello del budget 2008, "i risultati del consolidato dell'intero esercizio 2008 presentano significativi scostamenti negativi rispetto alle previsioni sui risultati d'esercizio 2008".

Nel comunicato si legge inoltre che data Service potrebbe rinegoziare con Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) il riscadenziamento dei termini di pagamento del debito residuo assunto per l'acquisizione di Universo Servizi, se le condizioni di mercato non rendessero opportuna un'operazione di aumento di capitale o se la tempistica di una ricapitalizzazione non permettesse alla società di soddisfare le esigenze del gruppo a breve.

Lo dice una nota aggiungedo che Data Service potrebbe anche reperire nuove fonti di finanziamento sul mercato bancario/finanziario.

Il comunicato aggiunge che il cda, come già comunicato, non ha ancora esercitato la delega ricevuta dall'assemblea del 22 dicembre 2007 per aumentare il capitale fino a un massimo di 75 milioni di euro. "La società intende dar corso alla suddetta delega per il reperimento delle risorse finanziarie necessarie alla copertura del fabbisogno complessivo a breve del gruppo (ed in particolare quelle necessarie al rimborso del debito residuo per l'acquisizione di Universo Servizi pari a 12,7 milioni di euro in scadenza nel marzo 2009)", si legge nel comunicato.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA305b7]