Parmalat, espansione in nutrienti per bambini "meta agognata"-AD

giovedì 30 luglio 2009 18:00
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Il settore degli alimenti per bambini e i paesi in via di sviluppo come il Sud Africa rappresentano il completamento ideale, in un'ottica di espansione, del mix prodotti-paesi di Parmalat (PLT.MI: Quotazione).

Lo ha detto l'AD Enrico Bondi, rispondendo a un analista durante un incontro sui risultati.

"Per quanto riguarda il mix di prodotti, la meta agognata sono i nutrienti per bambini, [comparto] dove Parmalat è presente, ma da una certa età in poi", ha detto Bondi.

Sul fronte geografico, Bondi ha ribadito che "il Sud Africa è un paese che potrebbe presentare delle opportunità".

"Noi siamo certamente molto concentrati su paesi maturi, una scelta è quella di allargarsi a nazioni in via di sviluppo".

In entrambi i casi, ha spiegato l'AD, si tratta di un tipo di espansione che non avviene per linee interne, ma tramite acquisizioni.

Interpellato a margine dell'incontro con gli analisti sulla "potenza di fuoco" di Parmalat per un'eventuale acquisizione, il direttore finanziario Pier Luigi De Angelis ha sottolineato che la società ha dei "parametri di riferimento che vogliamo mantenere". Il manager ha perciò escluso un indebolimento sia in termini della struttura patrimoniale che di Ebitda.

L'obiettivo di Parmalat in ogni caso resta quello di essere leader di mercato o numero due nei grossi paesi di riferimento, ha precisato.

Sulla redditività delle attività australiane recentemente acquisite, le indicazioni fornite agli analisti durante l'incontro sono state di un Ebitda pre-sinergie attorno al 5-6% su un fatturato di 200 milioni di dollari australiani.