Unicredit, plusvalenza 155 mln da cessioni diritti in Austria

martedì 30 dicembre 2008 12:30
 

MILANO, 30 dicembre (Reuters) - La cessione dei diritti di compartecipazione gli utili di Bank Austria (gruppo Unicredit (CRDI.MI: Quotazione)) in B&C Holding per un controvalore di circa 1,1 mld di euro comporterà una plusvalenza a livello consolidato, al netto degli effetti fiscali, pari a circa 155 milioni di euro contabilizzata entro la fine del 2008.

Ne dà notizia un comunicato della banca di Piazza Cordusio.

In aggiunta, Bank Austria avrà l'ulteriore diritto di ricevere da BCH un potenziale corrispettivo differito aggiuntivo (non incluso nel controvalore dell'operazione né nella plusvalenza stimata) legato alla futura performance finanziaria di Lenzing AG e Semperit AG, società industriali controllate da BCH, spiega la nota.