Banca Generali, utile netto sem1 quadruplica a 23,9 da 5,5 mln

mercoledì 29 luglio 2009 17:00
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Banca Generali (BGN.MI: Quotazione) nel primo semestre ha registrato un utile netto a 23,9 milioni, più che quadruplicato rispetto ai 5,5 milioni dello stesso periodo del 2008. Lo annuncia la banca in una nota in cui si legge anche che nel periodo il margine di interesse è cresciuto del 4% su anno a 28,6 milioni, anche grazie al contributo di 3,1 milioni di Banca del Gottardo.

Il risultato operativo di Banca Generali cresce del 112,5% a 53,4 milioni e l'Ebitda è salito del 114% a 56 milioni.

Il cost/income ratio nel primo semestre del 2009 è passato al 56% dal 67% dello stesso periodo del 2008.

Per quanto riguarda i dati del secondo trimestre 2009, il margine di intermediazione è cresciuto del 59% su anno a 73,6 milioni, il risultato operativo è più che raddoppiato, registrando un +106% a 33,1 milioni, migliora di 9,4 punti percentulai il cost/income ratio, che si attesta a 53,2%. Nel corso del primo semestre Banca Generali ha realizzato una raccolta netta positiva pari a 238 milioni di euro, di cui 277 da BG e 11 da Banca del Gottardo.

La raccolta netta di risparmio gestito e assicurativo nel periodo è cresciuta del 128% su anno a 366 milioni, le masse gestite è amministrate sono aumentate del 4% a 19,5 miliardi, trainate in particolare dal segmento fondi comuni.

"I risultati di questo semestre sono buoni, perchè raggiunti in un contesto economico ancora difficile", osserva l'AD Giorgio Girelli, che vede "opportunità di ulteriore espansione nel breve e nel medio periodo (...) molto incoraggianti".

Intorno alle 17 il titolo è piatto a 6,495 euro.

I clienti Reuters possono leggere al versione integrale del comunicato cliccando su [ID:nBIA2927f].