Pop Emilia, utile netto in sem1 cala del 25,64%

venerdì 29 agosto 2008 18:40
 

MILANO, 29 agosto (Reuters) - La Banca Popolare dell'Emilia Romagna (EMII.MI: Quotazione) ha visto l'utile netto nel primo semestre 2008 scendere del 25,64% a 187,9 milioni di euro da 252,7 milioni dello stesso periodo 2007, ma nonostante il difficile contesto economico per il secondo semestre la banca prevde risultati reddituali "di maggior rilievo".

Lo comunica la banca con una nota.

Tra gennaio e giugno 2007 il margine di intermediazione è sceso del 3,27% a 920,1 milioni di euro da 951,2 milioni del primo semestre 2007, mentre il risultato netto della gestione finanziaria è calato del 7,31% a 821,1 milioni di euro da 885,9 milioni.

I costi operativi sono saliti del 9% a 524,7 milioni di euro da 481,4 milioni. L'utile lordo è calato del 27,13% a 299,4 milioni di euro da 410,9 milioni.

Nonostante la difficoltà del contesto economico e dei mercati finanziari negativa, "la stabilità delle quote di mercato e la positiva gestione dei rapporti con la clientela (e loro condizioni), consentono di prefigurare risultati reddituali, nella seconda parte dell'anno, di ancor maggiore rilievo", si legge nella nota.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA294bf].