Trevi,utile netto in sem1 balza del 53%,confermata crescita sem2

venerdì 29 agosto 2008 17:30
 

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Il Gruppo Trevi (TFI.MI: Quotazione) ha visto l'utile netto nel primo semestre balzare del 53% a 32,9 milioni di euro, mentre l'utile per azione è salito a 0,519 euro da 0,336 euro. Confermate le attese di ulteriore crescita nel secondo semestre dell'esercizio.

Lo comunica in una nota il gruppo attivo nell'ingegneria del sottosuolo e nel settore delle perforazioni.

Nel periodo gennaio-giugno 2008 i ricavi totali sono saliti del 29,4% a 489,9 milioni di euro da 393,8 milioni del primo semestre 2007.

L'Ebitda ha segnato un +41,9% a 76 milioni di euro da 53,5 milioni, l'Ebit è cresciuto del 50,4% a 60,1 milioni da 40 e l'utile ante-imposte è aumentato del 53,6% a 50,4 milioni.

L'indebitamento finanziario netto si attesta a 183,3 milioni di euro contro i 142,6 milioni del 31 dicembre 2007. Il portafoglio ordini, la solidità dei settori di riferimento, la diversificazione geografica dei mercati in cui il Gruppo opera, "ci portano a confermare le aspettative per il secondo semestre con attese di un'ulteriore crescita nell'ultimo periodo dell'anno", ha detto il presidente Davide Trevisani.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA29487].