Deutsche Bank raddoppia accantonamenti per sofferenze in trim3

giovedì 29 ottobre 2009 08:33
 

FRANCOFORTE, 29 ottobre (Reuters) - Deutsche Bank AG (DBKGn.DE: Quotazione) ha più che raddoppiato gli accantonamenti per prestiti incagliati nel terzo trimestre, confermando un'accelerazione dell'utile netto dovuta soprattutto al contributo dell'investment banking.

Deutsche ha detto che, nel periodo, gli accantonamenti per sofferenze sono saliti a 544 milioni di euro rispetto ai 236 milioni del terzo trimestre dell'anno scorso; l'ammontare è in ridimensionamento rispetto al miliardo del secondo trimestre.

"Guardando avanti, vediamo sfide e opportunità nel contesto attuale", ha detto, in una nota, l'AD Josef Ackermann. "Siamo ben preparati per entrambe".

La redditività della banca, resa nota in parte la settimana scorsa, è stata sostenuta dall'utile lordo per 1,18 miliardi di euro dell'attività di corporate e investment banking e da 78 milioni di euro di benefici fiscali.

L'istituto tedesco ha confermato oggi le cifre comunicate settimana scorsa ovvero un utile netto per circa 1,4 miliardi di euro nel terzo trimestre e un risultato lordo per circa 1,3 miliardi. La bottom line si attesta ben al di sopra delle stime Thomson Reuters I/B/E/S per un utile netto di 755 milioni di euro, mentre l'utile pretasse era atteso appena sotto 1,2 miliardi.