Creval, utile netto semestre sale 19%, incertezza su target 2008

giovedì 28 agosto 2008 13:26
 

MILANO, 28 agosto (Reuters) - Credito Valtellinese (PCVI.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un utile netto di periodo di 50 milioni di euro, in crescita del 19% rispetto a giugno 2007.

Il cda della banca, si legge in una nota, "esprime cautela sul secondo semestre dell'esercizio, prefigurando peraltro il conseguimento di risultati positivi in ulteriore crescita, quantunque il deterioramento dello scenario macroeconomico e la perdurante crisi dei mercati finanziari tendano ad accentuare ulteriormente l'area di incertezza circa il pieno conseguimento degli obiettivi fissati dal piano industriale 2008-2010 per l'anno in corso".

Nel semestre il risultato netto della gestione operativa si attesta a 138 milioni, con un incremento dell'11,5%.

Alla chiusura del primo semestre la raccolta globale assomma a 27.854 milioni, con una crescita del 7,8% rispetto a fine dicembre e del 10,4% su giugno 2007.

La raccolta diretta si attesta a 15.477 milioni (+12,9% rispetto a fine dicembre 2007 e +21,3% rispetto a giugno 2007). La raccolta indiretta raggiunge 12.376 milioni (+2% rispetto a fine esercizio e -0,7% rispetto a giugno dello scorso anno).

I crediti verso la clientela si attestano a 15.919 milioni, con un aumento del 15,7% da fine dicembre 2007 e del 24,3% da giugno 2007.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA28f33]