Impregilo, netto semestre balza a 149,7 mln grazie a plusvalenze

giovedì 28 agosto 2008 13:38
 

MILANO, 28 agosto (Reuters) - Impregilo IPGI.MI chiude il primo semestre con un utile netto di 149,7 milioni di euro da 5,3 milioni dello stesso periodo 2007, beneficiando di plusvalenze.

In particolare, si legge in una nota, al risultato ha contribuito la plusvalenza derivante dalla cessione della collegata brasiliana Ponte de Pedra, pari a 67,5 milioni, e il risultato di attività operative cessate (40,6 milioni), che accoglie la valutazione delle componenti economiche residue contrattualizzate nel corso dell'esercizio 2006 nell'ambito della cessione della concessionaria cilena Costanera Norte e la cui determinazione era prevista differita rispetto al momento della cessione.

"Allo stato attuale, in assenza di fatti o eventi ad oggi non prevedibili, non si ritiene sussistano particolari criticità legate al raggiungimento degli obiettivi comunicati al mercato per il corrente esercizio", dice il comunicato. "Il portafoglio ordini del gruppo, i risultati conseguiti nel periodo, gli importanti progetti acquisiti e quelli in fase di negoziazione rappresentano una solida base per poter sviluppare nel corso della seconda metà dell'anno i programmi e le strategie individuate dal management".

I ricavi totali del primo semestre ammontano complessivamente a 1.322,2 milioni, con una crescita del 3,1%. Il risultato operativo è pari a 97,0 milioni da 50,7 milioni. La nota ricorda che il risultato operativo del primo semestre 2007 comprendeva l'accantonamento di natura non ricorrente effettuato in relazione ai progetti RSU Campania pari a 50 milioni.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA28f41]