Intesa SP, utile netto sem1 a 3,1 mld, titolo balza 5%

giovedì 28 agosto 2008 14:03
 

MILANO (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha chiuso il primo semestre del 2008 con un utile netto consolidato di 3,105 miliardi di euro contro i 5,3 miliardi di un anno prima, ma in crescita del 22,4% su basi normalizzate, cioè escludendo componenti non ricorrenti e il risultato dell'attività di trading.

In particolare il risultato dell'attività di trading nel primo semestre è stato positivo per 284 milioni di euro, mentre un anno prima lo era stato per 801 milioni, spiega una nota.

Il dato del 2007 includeva inoltre plusvalenze nette da cessioni per 2,87 miliardi che nel semestre 2008 si riducono a meno della metà.

Il titolo, dopo la diffusione dei risultati, ha accelerato il già positivo andamento della mattinata e segna alle 13,40 un rialzo del 5,22% a 3,605 euro con uno stoxx bancario che registra +2,19%.

I proventi operativi netti si sono attestati a 9,58 miliardi di euro, con una crescita normalizzata del 2% e un calo del 2,7% su base contabile.

Nel dettaglio gli interessi netti ammontano a 5,724 miliardi (+10,9%), mentre le commissioni nette sono scese del 6,1% a 3,137 miliardi.

Il risultato della gestione operativa è di 4,762 miliardi in calo del 7,8% (+8% su basi normalizzate) con un cost/income che passa al 50,3% dal 47,5% di un anno prima (ma migliora dal 54,8% al 52,2% su basi normalizzate).

Il Tier1 si attesta al 6,6%, il Core Tier1 al 5,7%, entrambi calcolati secondo Basilea 2. "Un potenziale significativo rafforzamento potrebbe derivare da operazione di capital management riguardanti attività non strategiche per un valore di libro complessivo nell'ordine degli 8 miliardi di euro", dice la nota.

L'esposizione verso prodotti strutturati con sottostante subprime Usa è negativa per 14 milioni di euro al 30 giugno 2008, frutto di un'esposizione per 33 milioni di euro a fronte di una copertura di 47 milioni.

Nel solo secondo trimestre l'utile netto consolidato è di 1,357 miliardi, poco mosso dal dato di un anno prima e in linea con il risultato del sondaggio Reuters Knowledge che indicava 1,347 miliardi.

I proventi operativi netti sono stati pari a 4,9 miliardi con una flessione dello 0,4%.

 
<p>Immagine scattata nel giorno della presentazione del progetto di fusione tra Banca Intesa e il Gruppo SanPaolo Imi, nell'ottobre del 2006, a Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>