Toyota taglia stime globali vendite 2009 del 6,7%

giovedì 28 agosto 2008 09:13
 

TOKYO (Reuters) - Toyota ha annunciato che non centrerà l'obiettivo di 10 milioni di vetture vendute nel mondo l'anno prossimo, dopo aver abbassato le sue previsioni 2009 di circa sette punti percentuali a causa della debolezza dei mercati occidentali.

Il nuovo target della casa automobilistica giapponese - che tra i marchi in portafoglio, oltre al brand omonimo, annovera Daihatsu e Hino Motors - passa così a circa 9,7 milioni di unità vendute nel mondo nel 2009, contro la stima antecedente di 10,4 milioni.

Gli analisti avevano scommesso su una cifra di 9,8 milioni.

Tale revisione per il 2009 giunge dopo quella già annunciata per quest'anno, nel corso del quale Toyota prevede una crescita delle vendite solamente dell'1%, a 9,5 milioni di vetture.

Al momento del taglio, un mese fa, Toyota aveva spiegato che le nuove previsioni scontano una significativa flessione del primo mercato al mondo, gli Stati Uniti. Inizialmente era previsto un incremento globale del 5% a 9,85 milioni.

Alla luce delle difficoltà incontrate dai suoi concorrenti americani, General Motors in testa, il gruppo dovrebbe conservare il suo posto di primo costruttore al mondo.

 
<p>Imamgine d'archivio del logo di Toyota su un'auto. REUTERS/Issei Kato (JAPAN)</p>