Credem, utile semestre crolla a 24,4 mln, core Tier 1 al 7,9%

venerdì 28 agosto 2009 19:30
 

MILANO, 28 agosto (Reuters) - Credem (EMBI.MI: Quotazione) chiude il semestre con un utile netto consolidato di 24,4 milioni, in calo dell'83,6% rispetto ai 148,9 milioni dello stesso periodo 2008, e con un core Tier 1 capital ratio al 7,9%.

Il margine di intermediazione è sceso del 15,9% a 448,6 milioni, il margine d'interesse del 25,3% a 214,3 milioni; il margine servizi è pari a 234,3 milioni, in diminuzione del 4,9%.

Il cost/income è salito a 73,2% rispetto a 60,5% al 30 giugno 2008, il risultato lordo di gestione è sceso a 120,4 milioni (-42,9%).

Gli accantonamenti per rischi ed oneri sono pari a 7,8 milioni di euro principalmente imputabili alla ristrutturazione di Abaxbank, le rettifiche nette di valore su crediti sono pari a 60,9 milioni da 24 milioni a fine giugno 2008.

Sul fronte patrimoniale, la raccolta da clientela ammonta a 54.194 milioni (-1,4%), gli impieghi verso la clientela, al netto dei pronti contro termine, sono saliti del 3,5% a 16.841 milioni. Il Total capital ratio è pari al 10,9%.