Telecom Italia in forte rialzo dopo dati 2008, piace cedola

venerdì 27 febbraio 2009 16:14
 

MILANO, 27 febbraio (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) accelera nettamente a Piazza Affari dopo la diffusione dei risultati 2008 e l'annuncio che la società pagherà un dividendo, seppur tagliato, che rassicura chi si aspettava la totale assenza di una cedola.

Secondo un trader il movimento del titolo, che prima dei dati cedeva quasi il 3% e che dopo è arrivato a guadagnare oltre il 6%, è anche favorito da ricoperture su un titolo su cui "c'era molto scoperto".

Intorno alle 16,10 le azioni sono in asta di volatilità. Volumi pari a circa il 70% della media di un'intera seduta.

"Il mercato si aspettava che la società non pagasse un dividendo e il fatto che invece ci sia aiuta il titolo", dice l'operatore.

Telecom, che distribuirà sulle ordinarie un dividendo di 5 centesimi di euro per azione, chiude l'anno con utile netto di 2,214 miliardi.

Il gruppo, che conferma per il 2009 le previsioni del piano industriale, ha realizzato ricavi a 30,158 miliardi con una variazione organica del 2,3% rispetto al 2007 ed Ebitda a 11,367 miliardi, in calo del 2,6%.

La cedola per le risparmio sarà di 6,1 centesimi di euro.