Compagnia San Paolo, proventi 2008 salgono a 519,6 milioni

lunedì 27 aprile 2009 18:50
 

TORINO, 27 aprile (Reuters) - Compagnia di San Paolo, azionista di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), ha realizzato nel 2008 proventi per 519,6 milioni, dai 463 milioni dell'esercizio precedente.

L'avanzo d'esercizio è di 144,9 milioni (467,4 milioni nel 2007), dice una nota dopo l'approvazione dei conti dal consiglio generale della compagnia.

Nell'esercizio sono stati destinati oltre 150 milioni alle attività istituzionali, dopo accantonamenti per 29 milioni alla riserva obbligatoria.

Il bilancio della Compagnia risente di svalutazioni nette per 350,5 milioni (non sono stete utilizzate le norme del "decreto anti-crisi).

Il patrimonio netto contabile al 31 dicembre 2008 ammonta a 5,4 miliardi, mentre il valore di mercato delle attività finanziarie complessive è pari a 6,2 miliardi.

Il portafoglio strategico della Compagnia, distinto da quello gestito, comprende l'intera partecipazione in Intesa Sanpaolo (7,96% del capitale votante).

La Compagnia di San Paolo possiede inoltre direttamente il 2,57% di Cassa Depositi e Prestiti e 0,44% Generali (GASI.MI: Quotazione).