Bank of China, utile trim2 in crescita, ottimista su economia

giovedì 27 agosto 2009 12:32
 

PECHINO/HONG KONG, 27 agosto (Reuters) - Bank of China (3988.HK: Quotazione) ha chiuso il secondo trimestre con una crescita dell'utile del 10% e ha espresso ottimismo sulla ripresa dell'economia cinese.

Il risultato è superiore alle aspettative degli analisti e beneficia della crescita degli impieghi sulla scia dal piano di stimoli del governo, in un momento in cui le altre banche del paese hanno lanciato diversi allarmi sul possibile rapido declino dei prestiti nel secondo semestre dell'anno.

In una nota la banca ha detto che "l'economia cinese dovrebbe mantenere il suo momento di buona crescita e creare un contesto favorevole per le banche".

In un incontro con gli analisti, il presidente del principale istituto cinese operante in valute estere, Li Lihui, ha tuttavia detto di aspettarsi un rallentamento dello sviluppo degli impieghi nella seconda parte dell'anno dopo l'esplosione del 30% registrata nel primi sei mesi.

La banca, partecipata da Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) con una quota del 2,69%, ha registrato nel periodo aprile-giugno un utile netto di 22,55 miliardi di yuan (3,3 miliardi di dollari) contro i 20,5 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente. Calcolato sui sei mesi l'utile è stato di 41,12 miliardi.