Telecom Italia avvia procedura mobilità per 470 persone

martedì 26 maggio 2009 18:37
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) annuncia di aver avviato oggi la procedura di mobilità per 470 lavoratori in ambito Directory Assistance (12.54, Assurance Dati Elenchi-ADE, Centralini, Centro Lavoro Servizi Internazionali, Supporto territoriale).

Lo dice una nota spiegando che "si tratta di lavoratori eccedenti rispetto alle esigenze tecnico-organizzative" e che la situazione di eccedenza deriva dalla progressiva perdita di consistenti quote di mercato e un costante calo dei volumi di traffico per il 12.54 e per le attività di back-office (ADE), così come per i Servizi Internazionali.

Per i Centralini aziendali, si sottolinea, il calo dei volumi di traffico è dovuto, tra altre cause, al consolidamento sulla Intranet Aziendale del data base contenente tutte le numerazioni aziendali e alla distribuzione al personale di apparati radiomobili.

Telecom Italia "conferma la propria disponibilità a definire con le Organizzazioni Sindacali soluzioni socialmente sostenibili per la gestione delle eccedenze" si legge.

Telecom ha già concordato con i sindacati un piano di uscite volontarie per 5.000 addetti da realizzare tra 2008 e 2010, cui si aggiungeranno altri tagli negli anni seguenti, come indicato al mercato nel dicembre dello scorso anno.