Natixis ottiene garanzie su asset tossici,titolo balza oltre 30%

mercoledì 26 agosto 2009 09:14
 

PARIGI, 26 agosto (Reuters) - Natixis (CNAT.PA: Quotazione), la quarta banca francese quotata in borsa, ha ottenuto la garanzia su circa 35 miliardi di euro di asset tossici da parte della casa madre francese Bpce, nata quest'anno dalla fusione di Casse d'Epargne e Banque Populaire, che detiene il 71,54% della banca di investimento.

Sulla scia dei risultati il titolo ha aperto in netto rialzo e alle 9,10 sale del 31,2% a 3,03 euro.

"Grazie alla garanzia di Bpce Natixis opera in un contesto finanziario migliore e più stabile, potendo così affermare i suoi obiettivi di crescita e un ritorno all'utile per la seconda metà del 2009", ha affermato Natixis in una nota.

La banca ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di 883 milioni di euro, superando le attese per una perdita di 911 milioni e dicendosi fiduciosa di un ritorno veloce in utile già a partire dal secondo semestre.