Abn Amro, perdita netta semestre a 2,65 mld, tutta su asset Rbs

mercoledì 26 agosto 2009 08:55
 

AMSTERDAM, 26 agosto (Reuters) - La banca pubblica Abn Amro ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 2,65 miliardi, interamente attribuibile alle attività legate a Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) e non a quelle acquistate dallo stato olandese.

Il Tier 1 è migliorato al 13,3% dal 10,9% di fine 2008, mentre il Total Capital Ratio è salito al 17,9% dal 14,4%.

In una nota la banca olandese afferma che la separazione legale degli asset che appartengono a Rbs procede come nei piani che prevedono la chiusura dell'operazione entro fine anno.

Lo scorso ottobre Abn Amro fu nazionalizzata quando lo stato olandese acquistò gli asset che facevano capo a Fortis Bank a causa della crisi di fiducia dei mercati. La banca controlla anche alcuni asset che legalmente appartengono a Rbs.

Completata la separazione degli asset Rbs, lo stato olandese punta a fondere Abn e Fortis Bank Nederland per creare la nuova Abn Amro Bank che sarà privatizzata nel 2011 o più tardi.