Tenaris, utile netto trim4 in forte calo, sale cedola annuale

giovedì 26 febbraio 2009 07:40
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - Il gruppo Tenaris (TENR.MI: Quotazione) chiude il terzo trimestre 2008 con utili in forte ribasso a 114,5 milioni di dollari rispetto ai 595,8 milioni registrati nello stesso periodo del 2007. Il risultato operativo scende del 26% a 559,3 milioni.

In una nota il gruppo italo argentino con base in Lussemburgo, specializzato nella produzione di tubi di acciaio per l'industria energetica, sottolinea che i risultati operativi del quarto trimestre risentono di svalutazioni di "nostre attività di 502,9 milioni di dollari, ovvero di 0,43 dollari per azione. Tali svalutazioni rispecchiano principalmente l'impatto sul valore delle immobilizzazioni immateriali, derivanti dall'acquisizione di Maverick, dovuto al mutato contesto operativo in Nord America".

Nell'ultimo trimestre l'ebitda si è attestato a 1,191 miliardi di dollari in salita del 34% sul 2007.

L'esercizio 2008 si chiude per Teneris con un utile di periodo di 2,27 miliardi di dollari, in salita del 10%.

Sale del 13% il dividendo annuale risapetto al 2007, pari 0,43 dollari per azione, comprensivo di un acconto di 0,13 dollari corrisposto lo scorso 27 novembre.

Alla luce del difficile scenario economico, in presenza di un prezzo del petrolio che arttualmente si attesta sui 40 dollari al barile, il gruppo, considerando la diminuzione della domanda apparente e dei prezzi, prevede un minor livello di fatturato e di Ebitda per i prossimi trimestri.