PUNTO 1 - Impregilo, utile 2008 sale a 167,6 mln, pagherà cedola

mercoledì 25 marzo 2009 15:16
 

(aggiunge dettagli da presentazione e nota)

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Impregilo IPGI.MI chiude il 2008 con un utile netto di 167,6 milioni da 40,8 milioni e torna a distribuire un dividendo con la proposta di 0,08 euro per le azioni ordinarie e di 0,78 per le risparmio.

Il risultato netto, si legge in una nota, ha beneficiato delle componenti costituite, da una parte, dalla plusvalenza derivante dalla cessione della collegata brasiliana Ponte de Pedra per 67,5 milioni e, dall'altra, dal risultato delle attività operative cessate.

Per il 2009 il gruppo ritiene di poter mantenere profili di redditività operativi (in termini di Return on sales) positivi e in crescita rispetto al 2008, pur in presenza di volumi complessivi di produzione in lieve contrazione.

"La complessa situazione operativa e legale in cui il gruppo si è venuto a trovare nell'ambito dei progetti Rsu Campania e dei lavori dell'Alta Velocità/Capacità ferroviaria continuerà a costituire un elemento di criticità", dice il comunicato. "Non si può escludere che in futuro vi siano accadimenti ad oggi non prevedibili tali da richiedere la modifica delle valutazioni sinora effettuate".

In particolare allo stato attuale, in assenza di fatti o eventi straordinari, sono attesi a livello consolidato per l'esercizio 2009 ricavi stabili nel settore Costruzione e in flessione nel settore Impianti e un risultato operativo stabile. E' previsto inoltre un rapporto debito/patrimonio netto inferiore a 0,1.

Durante la presentazione dei risultati alla stampa i vertici del gruppo hanno sottolineato l'atteggiamento prudente dell'azienda, che non punta a "crescere a tutti i costi" ma vuole una crescita "sana e sostenibile".

Finché lo scenario economico globale resta incerto, ha detto l'AD Alberto Rubegni, "è inutile avventurarsi in programmi troppo ambiziosi".   Continua...