Ubi, utile normalizzato cala 45%, taglia dividendo a 0,45 euro

mercoledì 25 marzo 2009 08:25
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione) ha chiuso il 2008 con un utile netto normalizzato, ovvero al netto delle voci non ricorrenti, in calo del 44,8% a 425,3 milioni di euro

Lo dice una nota della banca aggiugendo che all'assemblea sarà proposto un dividendo di 0,45 euro da 0,95 euro dell'esercizio precedente.

Prima della svalutazione delle attività disponibili per la vendita l'utile netto si è attestato a 549,7 milioni di euro; dopo tali svalutazioni, l'utile netto risulta di 69 milioni (940,6 nel 2007).

Il Cda ha inoltre approvato delle operazioni di ottimizzazione del patrimonio e di rafforzamento del funding attraverso l'emissione di obbligazioni convertibili per massimi 640 milioni per la durata di quattro anni e l'assegnazione gratuita di un warrant ogni azione Ubi detenuta alla data di stacco del dividendo.

A due anni dall'assegnazione, potrà essere sottoscritta una azione UBI Banca ogni 20 warrant detenuti, ad un prezzo da definire.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA25396]