PUNTO 1-Mediolanum,calano utile,dividendo, non ha titoli tossici

martedì 24 marzo 2009 14:24
 

(aggiunge altri elementi da nota)

MILANO, 24 marzo (Reuters) - Mediolanum MED.MI ha chiuso il 2008 con utile netto pro forma a 131 milioni di euro, in calo del 38% rispetto allo scorso anno e distribuirà a saldo una cedola di 6,5 centesimi per complessivi 15 centesimi da 20 centesimi dello scorso anno.

Lo dice una nota, aggiungendo che la banca non ha "in portafoglio titoli cosiddetti 'tossici'".

L'utile pretasse si attesta a 165 milioni, in calo del 40%. Le masse amministrate sono pari a 29,559 miliardi in calo del 15% rispetto a fine 2007, la raccolta netta è positiva per 2,499 miliardi. L'embedded value relativo a tutte le attività del mercato domestico (esclusa Banca Esperia) e al mercato spagnolo, esclusa l'attività bancaria si attesta a 2,544 miliardi (-20%).

Il valore della nuova produzione è positivo per 191 milioni.

A novembre 2008, nell'ambito dell'operazione a sostegno dei clienti titolari di polizze index-linked con sottostanti obbligazioni Lehman Brothers, i soci di maggioranza Gruppo Doris e Fininvest hanno rinunciato all'acconto dividendi per la quota di loro competenza, e contestualmente effettuato un versamento a titolo di finanziamento. Il totale conferito dai due soci di maggioranza ammonta a 120 milioni.

Il gruppo ha presentato i risultati pro forma che non tengono conto dell'operazione Lehman Brothers.