Banca Ifis, piano vede utile 2011 +80-100%, turnover 5 mld

lunedì 23 marzo 2009 16:10
 

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Il cda di Banca Ifis (IF.MI: Quotazione) ha approvato le linee guida del piano industriale 2009-2011, che prevede, a fine ciclo, un utile netto dell'80-100% superiore al 2008, un turnover di 5 miliardi e un Core Tier 1 stabilmente superiore al 10%.

Il piano industriale, si legge in un comunicato, conferma "l'assenza di interventi nell'investment banking, in comparti che si caratterizzano per la presenza di asset tossici o altri attivi in grado di generare perdite di mercato".

Banca Ifis prevede di raggiungere 28 sedi entro il 2010 e intende rallentare il processo di internazionalizzazione: "L'attuale presenza internazionale diretta (Polonia, Ungheria, Romania e Francia) sarà increementata solo a seguito della stabilizzazione delle economie dei Paesi soprattutto centroeuropei".

Alla luce del "leggero rallentamento registrato nel 2008", Ifis ha rivisto le previsioni in modo più conservativo rispetto al piano 2008-2010, che prevedeva il raddoppio del turnover e dell'utile al 2010.

Nella nota si dice che Ifis ha siglato un accordo commerciale di distribuzione del factoring con Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio (PEL.MI: Quotazione).

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA23ba1].