Banca Etruria, in 2011 20% dei 56 mln utili da controllate-piano

giovedì 23 luglio 2009 16:29
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Più del 20% degli utili che Banca Popolare dell' Etruria e del Lazio (PEL.MI: Quotazione) si attende nel 2011, cioè 12 su 56 milioni previsti, verranno dalle societa' controllate che oggi danno contributi praticamente nulli.

Lo annuncia Luca Bronchi, direttore generale della banca toscana, illustrando al mercato il piano industriale 2009-2011 che prevede un 42% di crescita degli utili nel triennio.

Per leggere le anticipazioni e il comunicato della banca fare doppio click su [ID:nLG435987] [ID:nBIA239eb]

Le società controllate che dovrebbero trainare la crescita, ha detto, sono la Banca Federico Del Vecchio - destinata a diventare il polo di wealth management e il centro finanziario del gruppo - ConEtruria, specializzata in credito al consumo, Bap, società assicurativa, Etruria Leasing e Banca Lecchese, piattaforma operativa in Lombardia.

Per quanto riguarda assicurazioni e leasing, la banca punta a possibili partnership con cessione di quote di minoranza per allargare la rete commerciale, ma per il momento non sono ancora stati avviati contatti, aggiunge il DG.

Non alleanze ma scambi di sportelli sono invece l'idea per la razionalizzazione della rete. "Nei tre anni gli sportelli potranno crescere al massimo di 10-15 unità, rispetto alle 197 odierne, nei punti strategici del territorio" ha spiegato Bronchi. Anche qui nessuna trattative concreta già avviata.

Quanto ai dati di dettaglio del piano, per il 2011 l'obiettivo di raccolta è 12,2 miliardi e quello degli impieghi è 8,4 miliardi, in crescita rispettivamente del 9,6 e del 5,2% rispetto al bilancio 2008. Il margine di intermedizione finanziaria è proiettato a 406 milioni e il Roe al 6,9% rispetto al 2,7% dello scorso anno.

Per arrivare a questi numeri, spiega Bronchi, si punterà su "qualità del credito e sviluppo della produttività" contando sull'autofinanziamento, il che dovrebbe escludere operazioni sul capitale.

Rispondendo ai giornalisti, il manager ha aggiunto che i conti della semestrale, che saranno presentati a fine agosto, "saranno in linea con il budget, c'è stata una buona tenuta delle attività core della Banca". L'istituto aveva chiuso il primo trimestre con un calo degli utili pretasse del 31,9% a 13,2 milioni.

In BOrsa, oggi alle 16,25 Popolare dell'Etruria cede 0,23% a 4,38 euro con volumi sotto media di 49.000 pezzi circa, mentre l'indice Ftse Allshare .FTITLMS è in rialzo di quasi 0,8%.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banca Etruria, in 2011 20% dei 56 mln utili da controllate-piano | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,369.73
    -0.21%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,615.30
    -0.10%
  • Euronext 100
    1,027.78
    -0.02%