PUNTO 2-Boeing, rimandato primo volo 787,potrà rivedere guidance

martedì 23 giugno 2009 17:23
 

(Cambia titolo, aggiunge dichiarazioni Ad Scott Carson, dettagli conference call su guidance e aggiorna quotazione)

NEW YORK, 23 giugno (Reuters) - Boeing (BA.N: Quotazione) ha annunciato che il primo volo del suo nuovo arereo 787 Dreamliner verrà rimandato.

La società lo ha detto in un comunicato diffuso prima dell'apertura del mercato americano, a cui sono seguite le spiegazioni - in una conference call iniziata alle 16,00 - del presidente e amministratore delegato Scott Carson.

I ritardi sono dovuti alla necessità di rinforzare una sezione laterale della fusoliera, e ci vorranno diverse settimane prima che sia possibile la presentazione del velivolo. E' troppo presto però per sapere quanto tempo ci vorrà per la messa a punto, avverte Carson nel corso della conference call.

Boeing avverte anche che le guidance finanaziarie potranno essere riviste nel mese di luglio, per tenere conto del possibile impatto di questa decisione.

"La modifica non avarà un impatto finanziario importante", ha dichiarato l'Ad aggiungendo che dal risultato del primo volo dipenderà la commercializzazione del nuovo apparecchio.

Il primo test del 787 era previsto per il secondo trimestre del 2009, ovvero da qui alla fine del mese. Un team di esperti ha già individuato diverse possibili soluzioni per rinforzare la struttura dell'aereo, ha annunciato Boieng. La tecnologia alla base del progetto 787 però "funziona benissimo", ribadisce Carson.

"Le modifiche strutturali come queste non sono insolite nel corso della messa a punto di nuovi apparecchi, e questo non è legato alla nostra scelta dei materiali nè al lavoro di assemblaggio e d'installazione del nostro team", ha dichiarato Scott Carson nel comunicato. E nel corso della conference call l'Ad ha spiegato che le modifiche al velivolo potrebbero comportare un leggero aumento di peso.   Continua...