Toyota, vendite a -27% in trim1, Volkswagen insegue primato

giovedì 23 aprile 2009 11:05
 

TOKYO, 23 aprile (Reuters) - La giapponese Toyota (7203.T: Quotazione) rischia di non mantenere a lungo il titolo di prima casa automobilistica mondiale per vendite, strappato a General Motors (GM.N: Quotazione) nel 2008. Nel balletto travagliato che affligge il comparto auto, Volkswagen (VOWG.DE: Quotazione) si avvicina sempre di più, insediando il primato.

Complice un calo delle vendite di Toyota del 27% a 1,767 milioni di veicoli nel primo trimestre 2009, annunciato oggi, la competizione diventa sempre più serrata: escludendo le vendite di Porsche (PSHG_p.DE: Quotazione), Volkswagen ha infatti venduto nei primi tre mesi dell'anno 1,4 milioni di auto, con un calo dell'11%, aumentando la sua quota di mercato di 130 punti base all'11%. La differenza con Toyota, si è ridotta a gennaio a 363.000 auto vendute, contro le 840.000 dello stesso periodo del 2008.

Nei primi tre mesi dell'anno il colosso dell'auto nipponico ha realizzato un ribasso a due cifre delle vendite nei suoi tre mercati principali: Stati Uniti, Giappone e Cina.

Mentre Toyota soffre del crollo della domanda nei suoi mercati di riferimento, le vendite di Volkswagen sono aumentate in Cina, Germania e Brasile spingendo la casa tedesca a manifestare l'ambizione di strappare alla rivale il titolo di numero uno mondiale per vendite entro il 2018.